Aggiungimi su Facebook Seguimi su Twitter Aggiungimi su Google+ Maximumfilm

Film sull'olocausto e sui campi di concentramento.

I migliori film sull'olocausto e sui campi di concentramento nazisti durante la seconda guerra mondiale in cui morirono milioni di ebrei, uomini, donne e bambini e definiti, in tal senso, campi di sterminio.
Con il termine Olocausto (che deriva dal greco Olokaustos, "Bruciato interamente" composto dalle parole Olos "tutto intero" e Kaio "brucio") si intende il genocidio portato avanti dalla germania nazista durante la seconda guerra mondiale nei confronti di tutte le categorie mal viste dal regime. Con il termine Shoah (che deriva dall'ebraico Hashoah, che significa "Catastrofe" o "distruzione"), invece, si vuole indicare l'olocausto in quanto genocidio degli ebrei. Quindi il termine olocausto ha un significato più ampio di Shoah perchè indica lo sterminio anche nei confronti di altre minoranze o gruppi etnici come i rom, gli Sinti, i Jenisch e così via.
Il cinema mondiale si è ampiamente occupato del fenomeno storico dell'olocausto e della Shoah, considerando un vero e proprio dovere morale del cinema quello di rappresentare fedelmente gli eventi storici così come si sono svolti al fine di non dimenticare e di mantenere viva la mamoria degli eventi.
Di seguito riportiamo le migliori opere cinematografiche che si sono occupate di questo evento storico e che hanno cercato di descrivere, per quanto questo sia possibile, gli eventi e la vita degli ebrei e delle altre minoranze etniche all'interno dei campi di concentramento, costretti a sopportare immani privazioni e indicibili torture, fino alla morte degli stessi prigionieri per mano degli aguzzini nazisti.
Per chi volesse approfondire l'argomento abbiamo pubblicato anche una lista dei migliori film su Adolf Hitler e sul nazismo.




I migliori film sull'olocausto e sui campi di concentramento.






1) Schindler's List- La lista di Schindler (1993)
Titolo originale: "Schindler's List"
Durata | 195 min | Genere: Biografico, Drammatico, Guerra, Storico, Olocausto
Regia: Steven Spielberg |
Protagonisti:  Liam Neeson, Ralph Fiennes, Ben Kingsley |
Trama: Ispirata al romanzo La lista di Schindler di Thomas Keneally e basata sulla vera storia di Oskar Schindler, imprenditore che salvò la vita a decine di ebrei durante la seconda guerra mondiale.
Link al trailer
Votazione IMDb: | 8.9 |
La lista di Schindler, probabilmente il migliore film di sempre sull'olocausto


2) Il negozio al corso (1965) 
Titolo originale: "Obchod na korze"
Durata | 128 min | Genere: Drammatico, Guerra, Storico, Campi di concentramento
Regia:  Ján Kadár, Elmar Klos |
Protagonisti: Ida Kaminska, Jozef Kroner, Hana Slivková |
Trama:
Link al trailer
Votazione IMDb: | 8.0 |
Capolavoro Cecoslovacco sull'olocausto diretto da Ján Kadár


3) Kapò (1960)
Titolo originale: "Kapò"
Durata | 118 min | Genere: Drammatico, Guerra, Storico, Campi di concentramento
Regia:  Gillo Pontecorvo |
Protagonisti: Susan Strasberg, Laurent Terzieff, Emmanuelle Riva |
Trama: Edith è un'adolescente ebrea che in un attimo si trova gettata nell'inferno di un campo di sterminio tedesco in Polonia. Nell'incubo che sta vivendo vede morire gassati i suoi genitori. Lo spirito di sopravvivenza fortissimo nella giovane donna fa sì che Edith accetti lo stratagemma di un medico del campo che impietosito la fa passare per Nicole Niepas, una francese criminale comune appena morta. In questo modo la giovane sopravvive al prezzo di diventare essa stessa Kapò, guardiana dei prigionieri e crudele aguzzina delle compagne di prigionia che la odiano forse più degli stessi tedeschi.
Link al trailer
Votazione IMDb: | 7.8 |
Da molti considerato il più grande film italiano sull'olocausto: "Kapò" di Gillo Pontecorvo.


4) Conspiracy: Soluzione finale (2001)
Titolo originale: "Conspiracy"
Durata | 96 min | Genere: Drammatico, Guerra, Storico, Olocausto
Regia:  Frank Pierson |
Protagonisti: Kenneth Branagh, Clare Bullus, Stanley Tucci |
Trama: Il 20 gennaio 1942, sulle sponde del lago Wannsee, a pochi chilometri da Berlino, viene indetta una riunione a cui prendono parte alcuni alti esponenti del partito nazista, ognuno in rappresentanza di un ufficio, un'istituzione o un alto esponente del reich. A presiedere la riunione è il generale Heydrich, mentre l'organizzazione e gestione dell'evento sono affidate al colonnello Eichmann. La riunione è stata indetta per ordine di Hitler, e su mandato di Goering, per discutere la soluzione finale della questione ebraica.
Link al trailer
Votazione IMDb: | 7.8 |
Ottimo film tv che descrive un'incontro di alti esponenti nazisti che progettano l'olocausto.


5) Il bambino con il pigiama a righe (2008)
Titolo originale: "The Boy in the Striped Pyjamas"
Durata | 132 min | Genere: Drammatico, Guerra, Storico, Campi di concentramento
Regia:  Mark Herman |
Protagonisti:  Asa Butterfield, David Thewlis, Rupert Friend |
Trama: Bruno è un bambino di otto anni curioso, intraprendente e appassionato d'avventura che, nella Germania degli anni Quaranta, durante la Seconda Guerra Mondiale, vive con la sua famiglia a Berlino. Un giorno, a seguito di una promozione del padre, ufficiale nazista, viene costretto a lasciare la città e tutti i suoi amici per trasferirsi in una casa di campagna. Improvvisamente catapultato in una vita monotona e solitaria, circondata solo da domestici e soldati affiliati al padre, il ragazzino inizia ben presto ad esplorare i dintorni della tenuta, scoprendo che, poco distante, sorge un campo di concentramento, luogo dove si pratica l'eliminazione degli ebrei. Qui conosce Shmuel, un bambino suo coetaneo. Nonostante fra i due vi sia un filo spinato e l'odio insensato indottogli dal padre e dal suo precettore scolastico a dividerli, fra i due ragazzini nascerà una bella e profonda amicizia, che porterà Bruno a superare le recinzioni del campo, a costo della vita.
Link al trailer
Votazione IMDb: | 7.8 |
Ottimo film sui campi di concentramento con lo sfondo di una storia di amicizia tra due giovani inconsapevoli.


6) Nono cerchio (1960)
Titolo originale: "Deveti krug"
Durata | 107 min | Genere: Drammatico, Guerra, Storico, Olocausto
Regia: France Stiglic |
Protagonisti:  Dusica Zegarac, Boris Dvornik, Branko Tatic |
Trama:
Link al trailer
Votazione IMDb: | 7.7 |
Capolavoro in bianco e nero sull'olocausto e sui campi di concentramento


7) Sunshine (1999)
Titolo originale: "Elle s'appelait Sarah"
Durata | 181 min | Genere: Drammatico, Guerra, Storico, Campi di concentramento
Regia: István Szabó |
Protagonisti: Ralph Fiennes, Rosemary Harris, Rachel Weisz |
Trama: Il film segue tre generazioni di una famiglia ebrea durante i cambiamenti nell'Impero Austro-Ungarico dall'inizio del XX secolo al periodo dopo la Seconda guerra mondiale. Il protagonista centrale di tutte e tre le generazioni è rappresentato da Ralph Fiennes per mettere in evidenza il legame tra padre, figlio e nipote.
Link al trailer
Votazione IMDb: | 7.5 |
La cruda scena del film "Sunshine" che rappresenta la vita nei lager nazisti.


8) La chiave di Sara (2010)
Titolo originale: "Elle s'appelait Sarah"
Durata | 105 min | Genere: Drammatico, Guerra, Storico, Olocausto
Regia:  Gilles Paquet-Brenner |
Protagonisti:  Kristin Scott Thomas, Mélusine Mayance, Niels Arestrup |
Trama: 16 e 17 luglio 1942, gli ebrei parigini vengono arrestati dalla polizia collaborazionista francese. Fra di loro c'è anche Sarah Starzynski, una bambina di dieci anni che ha nascosto il fratellino Michel in un armadio chiuso a chiave. Cinquant'anni dopo la giornalista Julia Jarmond, americana ma da tempo residente in Francia dove ha sposato l'architetto Bertrand Tezac, deve realizzare un servizio proprio su quel rastrellamento. Coincidenza vuole che Julia, il marito e la figlia si stiano trasferendo in un appartamento al 36 di rue de Saintonge, dove i nonni di Bertrand hanno abitato fin dall'agosto 1942. Al Mémorial sulla Shoah Julia apprende che in quella casa viveva la famiglia Starzynski: i genitori sono morti nel campo di concentramento di Auschwitz, ma nulla si sa dei figli Sarah e Michel, che era rimasto chiuso nell'armadio. Convinta che Sarah sia sopravvissuta allo sterminio, Julia ne insegue le tracce consultando archivi, intervistando i testimoni e cercando i sopravvissuti. Julia scopre via via la storia di Sarah fino a rintracciarne il figlio, William, all'oscuro del suo passato e che scoprirà che Sarah era sua madre e che era ebrea.
Link al trailer
Votazione IMDb: | 7.5 |


9) Il diario di Anna Frank (1959)
Titolo originale: "The Diary of Anne Frank"
Durata | 105 min | Genere: Biografico, Drammatico, Guerra, Storico, Campi di concentramento
Regia: George Stevens |
Protagonisti: Millie Perkins, Shelley Winters, Joseph Schildkraut |
Trama: Amsterdam, 1945: Otto Frank è l'unico sopravvissuto della sua famiglia e ritorna dal campo di sterminio in cui era internato. Arrivato nella soffitta dove si era nascosto pochi anni prima insieme alle figlie Anna e Margot e alla moglie ritrova il diario scritto da Anna nel nascondiglio. Leggendolo la sua mente ritorna al 1942 quando la sua famiglia ed un'altra famiglia anch'essa di confessione ebraica per trovare scampo all'arresto delle SS (chiamate nel film Polizia verde) si rifugiarono, grazie all'aiuto di comuni amici, in una soffitta che si trovava sopra una fabbrica nascosta, nel centro di Amsterdam. La narrazione riprende in presa diretta, scandita dalle pagine scritte da Anna sul suo diario.
Link al trailer
Votazione IMDb: | 7.4 |
Famosissima opera cinematografica sul "Diario di Anna Frank"


10) Bent (1997)
Titolo originale: "Bent"
Durata | 105 min | Genere: Drammatico, Guerra, Storico, Campi di concentramento
Regia: Sean Mathias |
Protagonisti:  Lothaire Bluteau, Clive Owen, Mick Jagger |
Trama: A Berlino nel 1934, Max frequenta i cabaret della capitale del Reich e convive con Rudy, un ballerino da cabaret. Dopo l'assassinio brutale di un SA con cui aveva trascorso la notte da parte delle SS, comincia una fuga tragica insieme a Rudy, che viene presto ucciso, e che termina a Dachau. Max, che porta la stella gialla degli Ebrei, incontra Horst che porta il triangolo rosa degli omosessuali. Insieme cercano di sopravvivere nel campo di concentramento.
Link al trailer
Votazione IMDb: | 7.3 |
Altro film sui campi di concentramento con l'allora giovane attore Clive Owen a sinistra.


11) Amen. (2002)
Titolo originale: "Amen."
Durata | 132 min | Genere: Drammatico, Guerra, Storico, Campi di concentramento
Regia: Costa-Gavras |
Protagonisti:  Ulrich Tukur, Mathieu Kassovitz, Ulrich Mühe |
Trama: Sono presi in esame i rapporti tra il Vaticano e il nazismo in Germania. Il personaggio centrale è Kurt Gerstein, membro dell'Istituto d'Igiene delle Waffen-SS che rimane impressionato per ciò che vede ispezionando un campo di sterminio. Oltre a ciò, rimane ulteriormente scioccato quando apprende che il processo di depurazione dell'acqua dai parassiti che egli aveva ideato per le truppe che combattevano al fronte, processo che faceva uso dello Zyklon B, viene usato per uccidere i detenuti dei campi nelle camere a gas. Gerstein cerca di far sapere questi fatti al papa Pio XII, ma trova subito una forte chiusura da parte della gerarchia cattolica. L'unica persona che lo aiuta è Riccardo Fontana, un giovane prete gesuita.
Link al trailer
Votazione IMDb: | 7.3 |
Film sui campi di sterminio nazisti e sui prodotti che venivano usati per l'uccisione degli ebrei.


12) Confessione finale (1996)
Titolo originale: "Mother Night"
Durata | 105 min | Genere: Drammatico, Guerra, Storico, Olocausto
Regia:  Keith Gordon |
Protagonisti:  Nick Nolte, Sheryl Lee, Alan Arkin |
Trama: L'americano Howard Campbell vive in Germania da quando è bambino, e per questo viene reclutato dagli Stati Uniti d'America come spia durante la seconda guerra mondiale. Howard è costretto a tenere un programma radiofonico antisemita. Tornato in America dopo la guerra, si rifà una vita ma viene catturato dagli israeliani nel 1961, ed in attesa del processo, scrive le sue memorie.
Link al trailer
Votazione IMDb: | 7.2 |


13) Senza destino (2005)
Titolo originale: "Sorstalanság"
Durata | 140 min | Genere: Drammatico, Guerra, Storico, Campi di concentramento
Regia:  Lajos Koltai |
Protagonisti:  Marcell Nagy, Béla Dóra, Bálint Péntek  |
Trama: Basato sul romanzo autobiografico di Imre Kertész, il film racconta la prigionia dello scrittore ungherese ebreo deportato, da bambino, nei campi di concentramento di Auschwitz e Buchenwald. Quella che era un'infanzia felice e spensierata si trasforma presto in una maturità dolorosa, vissuta in un vortice di crudeltà e degenerazione.
Link al trailer
Votazione IMDb: | 7.1 |
Buon film che descrive la vita dei campi di concentramento e il disastro dell'olocausto del popolo ebreo.


14) La zona grigia (2001)
Titolo originale: "The Grey Zone"
Durata | 108 min | Genere: Drammatico, Guerra, Storico, Campi di concentramento
Regia: Tim Blake Nelson |
Protagonisti:  David Arquette, Velizar Binev, David Chandler |
Trama: La zona grigia è un film di Tim Blake Nelson del 2001 in parte basato sul racconto "Auschwitz: A doctor's eyewitness account" di Miklos Nyiszli. Nel famoso campo di concentramento ad Auschwitz si sterminano numerosi ebrei. In esso sono operanti anche gli Sonderkommando, squadre particolare di internati giudei che vengono costretti dagli aguzzini nazisti ad attendere al regolare funzionamento delle camere a gas. Se si rifiutavano morivano, altrimenti avrebbero vinto qualche mese di vita in più. Nonostante questo tentano di mettere in piedi una rivolta, la sola mai tentata nel campo
Link al trailer
Votazione IMDb: | 7.1 |
Film su Auschwitz e sull'olocausto degli ebrei con particolare attenzione ai rapporti tra detenuti e guardie naziste.


15) L'ultimo treno (2001)
Titolo originale: "Edges of the Lord"
Durata | 95 min | Genere: Drammatico, Guerra, Storico, Olocausto
Regia:  Yurek Bogayevicz |
Protagonisti:  Haley Joel Osment, Willem Dafoe, Liam Hess  |
Trama: Ambientato a Cracovia durante l'occupazione nazista della seconda guerra mondiale, racconta la storia di un bambino ebreo che viene nascosto come il nipote cattolico di un agricoltore locale, grazie anche all'aiuto di un prete compassionevole.
Link al trailer
Votazione IMDb: | 7.0 |


16) Vento di primavera (2010)
Titolo originale: "La rafle"
Durata | 95 min | Genere: Drammatico, Guerra, Storico, Campi di concentramento
Regia: Rose Bosch |
Protagonisti: Jean Reno, Mélanie Laurent, Gad Elmaleh |
Trama:  Il film è basato sulla storia di un ragazzo ebreo durante la retata del Velodromo d’Inverno (Parigi, luglio 1942), nella quale ci fu un arresto di massa degli ebrei, effettuato dalla polizia francese, complice dei nazisti. Il titolo italiano si riferisce al nome dell’operazione della retata.
Link al trailer
Votazione IMDb: | 7.0 |


17) Jona che visse nella balena (1993)
Titolo originale: "Jona che visse nella balena"
Durata | 100 min | Genere: Drammatico, Guerra, Storico, Campi di concentramento
Regia:  Roberto Faenza |
Protagonisti: Jean-Hugues Anglade, Juliet Aubrey, Jenner Del Vecchio |
Trama: Jona Oberski è un bambino di quattro anni che vive ad Amsterdam durante la seconda guerra mondiale dal 1942 al 1945. Dopo l'occupazione della città da parte dei tedeschi, viene deportato nel campo di Bergen-Belsen insieme a tutta la sua famiglia. Qui Jona passerà tutto il periodo della guerra, in una baracca con sua madre, ma separato dal padre. Il bambino subisce freddo, fame, paure, sofferenze, angherie anche da parte degli altri ragazzi. Sono rarissimi i casi in cui viene trattato con gentilezza: solo il cuoco del lager che dopo morirà e il medico dell'ambulatorio (perché corrotto dalla madre con i sigari del padre per incontrare quest'ultimo) sono carini con lui. Il destino dei genitori di Jona è tragico; il padre muore stremato nel fisico, la madre, Anna, muore semidelirante in un ospedale, dopo la fine della guerra.
Link al trailer
Votazione IMDb: | 6.8 |


18) Rosenstrasse (2003)
Titolo originale: "Rosenstrasse"
Durata | 136 min | Genere: Drammatico, Guerra, Storico, Olocausto
Regia:   Margarethe von Trotta |
Protagonisti: Katja Riemann, Maria Schrader, Svea Lohde |
Trama: Rosenstrasse è il nome di una strada di Berlino dove, nel 1943, centinaia di donne manifestarono protestando contro la deportazione dei loro propri mariti, riuscendo a farli liberare.
Link al trailer
Votazione IMDb: | 6.8 |


19) La tregua (1997)
Titolo originale: "La tregua"
Durata | 125 min | Genere: Drammatico, Guerra, Storico, Olocausto
Regia: Francesco Rosi |
Protagonisti:  John Turturro, Rade Serbedzija, Massimo Ghini |
Trama: La storia è quella narrata nel suddetto romanzo: all'inizio del gennaio 1945, quando ormai la Germania nazista è costretta a difendersi dall'arrivo delle truppe sovietiche da un lato e dall'inarrestabile avanzata degli angloamericani dall'altro, i soldati tedeschi ricevono l'ordine di abbandonare i campi di concentramento situati in est Europa, per sfuggire all'arrivo dei russi. Vengono così cancellate le tracce degli orrori commessi nei lager distruggendo tutti i registri ufficiali e i deportati ancora in vita vengono chiusi nei campi e lasciati al loro destino.
Link al trailer
Votazione IMDb: | 6.7 |


20) Jakob il bugiardo (1999)
Titolo originale: "Jakob the Liar"
Durata | 105 min | Genere: Drammatico, Guerra, Storico, Campi di concentramento
Regia: Peter Kassovitz|
Protagonisti:  Robin Williams, Hannah Taylor Gordon, Éva Igó |
Trama: 1944. In una cittadina polacca occupata dai nazisti, gli ultimi superstiti di un ghetto, sopravvivono tra mille stenti, impiegati nei più disparati lavori locali, evitando temporaneamente la tragica sorte dei campi di sterminio
Link al trailer
Votazione IMDb: | 6.5 |



Potrebbero interessarti anche: 





11 commenti:

  1. BEH..HAI FATTO BENE A SPIEGARE il termine holocaust..ma te lo garantisco che comunque non è usato corettamente.la vitttima del olocausto si ofre volontaria o come dono da sacrificare a DIO..2 accezioni.RIMANE SHOAH COME PIU APROPRIATO PER DESCRIVERE UNO STERMINIO NON RICHIESTO.NON DESIDERATO.nessun dio da accontentare.nessun volontario per camere gas e forni...e speriamo in nessun momento da ripettere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be ti ringrazio per la precisazione. Molti dei lettori del post la leggeranno di sicuro. E credimi che molti utenti che visitano questo post sono molto sensibili alla corretta terminologia da usare.

      Elimina
    2. La tua grammatica è un pugno negli occhi, non è molto chiaro ciò che vuoi dire

      Elimina
  2. si..qui che dici..LA VITA E BELLA e reader-a voce alta..di cui gia ti avevo parlato da un altra parte.poi mi devo ricordare il docufilm sul processo di Norimberga..ma forse ci starebbe da fare una sezione sui docufilm..a me questi della 2 guerra mi appassionano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda inserirò assolutamente la vita è bella. Non capisco come lo abbia potuto dimenticare. The reader: a voce alta non lo conosco affatto e vedrò di cosa tratta. Il processo di norimberga, nonostante sia un docufilm, andrebbe comunque inserito perchè è più film che documentario. E merita davvero questa sezione. Per cui segno i due film come da inserire e mi vedrò il terzo per capire di cosa parla. Spero di fare tutti gli aggiornamenti entro giugno visto che ora sono occupatissimo con il mio lavoro, le dichiarazioni dei redditi.

      Elimina
  3. Sottoscrivo il commento di Lara, ricordando all'autore del post che non ha ancora inserito il film "La vita è bella", eccezionale film italiano che è riuscito persino a vincere degli Oscar!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero sylvia, in questo periodo sto aggiornando poco. Ma mi riprometto di inserirlo. In ogni caso è nei commenti e credimi che i lettori leggono i commenti piu di quanto leggano il post.

      Elimina
  4. Ti consiglio di inserire "il figlio di Saul", diretto da László Nemes nel 2015. Film INCREDIBILE e incentrato sulla figura di Saul, un sonderkommando che lavora nelle camere a gas.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie alice, è un film che non avevo mai sentito. E mi riprometto di inserirlo e di guardarlo proprio in questi giorni, a ridosso della giornata della memoria. Grazie ancora.

      Elimina
  5. Risposte
    1. Concordo, ottima interpretazione, musiche da brivido e storia commovente. Da vedere.

      Elimina